• Home
  • /
  • Archivio parole chiave: poesia

L’inesauribile esperienza del passaggio: poesia-confine o -infine?

Che la poesia viva attualmente uno stato liminare (di convalescenza? di agonia?) lo comunicano diversi segni – forse soprattutto da un punto di vista antropologico, “epocale” prima che storico. La nostra Età dell’Ansia, per prendere in prestito l’eloquente titolo di un celebre poemetto di Auden[1], alleviata di norma mediante la somministrazione della saporita droga di…

La poesia di Davoli compie trent’anni. Una nota personale e (poco) critica in margine ad un testo esplicito

Conosco Filippo Davoli da poco meno di dieci anni. Non un’eternità, certo: ma abbastanza per rallegrarmi con lui in un momento in cui il suo “vizio di scrittura” compie trent’anni (qualcuno in più, in realtà: ma, in questo caso, prendiamo per buono il discrimine cronologico del testo), festeggiati con un’antologia (Filippo Davoli. Poesie 1986 –…

Intervista a Davide Rondoni

Davide Rondoni è poeta e scrittore ed editorialista di fama nazionale e internazionale CHI SE NE FOTTE… (nota dello stesso D. Rondoni intervenuto sul documento). Oggi il nostro direttore, Giuseppe Nibali, lo ha intervistato ponendogli alcune domande sull’attuale situazione della poesia italiana.   Carissimo Davide, subito una domanda a bruciapelo: un poeta come Maurizio Cucchi…

Oven – Intervista a Riccardo Frolloni

Vent’ anni fa, dall’ incontro tra studenti e docenti, nasceva il Centro di poesia dell’Università di Bologna;  da questa comunione d’intenti libera e disinteressata, nello spirito delle prime comunità universitarie, si è sviluppata la più longeva nonché autorevole esperienza di questo tipo a livello nazionale.  Il Centro, infatti, è stato un punto di riferimento per…

Poesia come Maxbreathe: la rimozione di ricerche sonore nel discorso sulla poesia contemporanea*

Nella discussione sulla poesia contemporanea è in atto una sistematica rimozione di tutte le esperienze poetiche extra-lineari. Pure in ambiti di sperimentazione, dai confini ancora molto labili e che ancora necessitano di una catalogazione storica approssimativa, eppure in via di consolidamento – dal googlism alla prosa in prosa-, ciò che non viene mai messo in…

«Vieni a vedere l’avanzata del mare»: riflessioni su Esodo di Michele Joshua Maggini.

Esodo è la raccolta di esordio di Michele Joshua Maggini, pubblicata per Round Midnight edizioni.  Se l’obiettivo (credo) di una buona critica consiste non tanto nell’esercizio autoreferenziale di chi la scrive, spesso affannosamente impegnato a sovrastare l’opera piuttosto che a cercare un confronto con il testo (in maniera amichevole o rissosa, purché dialogica), l’urgenza di…

Urban – Maggini

Michele Joshua Maggini è nato a Jesi nel 1996. Studia lettere moderne presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna. Collabora dal 2016 con il Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna e scrive articoli per la testata online Midnight. È stato tra i menzionanti, per la sezione inediti, del premio Elena Violani Landi 2016. Delle sue…

1234
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this