Samurai Champloo

Si tratta di un cartone animato giapponese composto da due stagioni , da 7 e 9 episodi rispetivamente, per un totale di 26 episodi a serie conclusa. Uscito nel 2004 in Giappone, la regia è di Shinichirō Watanabe, già regista di Cowboy Bebop, ed é prodotto dalla Manglobe. Il manga è scritto e chinato da Masaru Gotsubo. In italia è uscito sotto la Panini Video nel 2005.

La colonna sonora è prodotta da nujabes, ormai defunto DJ Giapponese esponente della cultura Hip-Hop.
La storia è ambientata nel periodo Edo e segue le vicende di una giovane e bella ragazza che perduto il posto di lavoro a causa di un incendio, decide di intraprendere un lungo viaggio alla ricerca del samurai che profuma di girasoli. In quest’impresa si fa accompagnare da due samurai a cui ha prontamente salvato la vita: Jin, il ronin (samurai senza padrone) dall’elevata e precisa tecnica di combattimento, molto calmo e intellettuale, e dall’esplosivo Mugen, spadaccino alla ricerca di avversari sempre più forti e dal temperamento poco riflessivo.
si troveranno in qualche modo sempre nei casini, alla ricerca di cibo e denaro; dove scontri appassionati faranno da scenario ad un Giappone non ancora sconvolto dalla globalizzazione. I legami che si creeranno all’interno di questo triangolo sfuggono un po’ di mano ai personaggi durante la storia e nemmeno loro sapranno più cosa conta davvero: il denaro? La ricerca del samurai? L’onore? L’amore? Loro prenderanno la loro scelta, ma non è detto che tu lettore avresti seguito i medesimi passi…
Champloo è un inglesismo della parola giapponese chanparu che letteralmente significa miscelare, fondere. Questo perché in questa produzione s’inserisce un metodo di regia molto particolare: le colonne sonore, i cambi di scena, la sigla e la chiusura, sono tutte in stile Hip-Hop. Questa fusione fra passato e moderno rende più facile e più piacevole allo spettatore contemporaneo di godersi questo anime.
Molti rapper sono affascinati da questo mondo orientale, forse perché si sentono come i samurai della nostra epoca. Con un microfono al posto della katana cercano di creare un mondo più libero e puro; ma come in ogni epoca, c’è chi si vende per scopi meno nobili…
Un capolavoro sotto ogni punto di vista, non troppo lungo ma che sicuramente non vi lascerà insoddisfatti.Quindi cosa aspetti? La serie è completa in italiano e in inglese su youtube, da aprile 2016 è presente anche
nelle liste di netflix.
Buonavisione 😉

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: