July 22

Il regista inglese Paul Greengrass, nell’arco della sua carriera si è districato tra le pellicole da blockbuster (la saga di Jason Bourne con Matt Damon) e i drammi tratti da avvenimenti storici o politici tragici come United 93 e Bloody Sunday,

Con 22 July, presentato in concorso a Venezia 75, Greengrass inserisce un altro tassello nel filone delle pellicole riguardanti i fatti di cronaca. Sotto la lente di ingrandimento è la tragedia del 22 luglio 2011, nel corso della quale l’estremista di destra Anders Behring Breivik uccise 77 persone in due distinti momenti; prima per mezzo di un’autobomba in pieno quartiere governativo ad Oslo, poi, travestendosi da poliziotto, massacrando una moltitudine di giovani riuniti nell’isola di Utoya per un campo estivo organizzato dalla Lega dei Giovani Lavoratori.

Il risultato è una pellicola che vuole raccontare queste tragiche vicende in modo dettagliato, passando dai momenti dell’attacco per arrivare alle traumatiche fasi del processo a Breivik. Le scene del massacro, a tratti cruente, sono seguite da un’approfondita caratterizzazione psicologica di alcune figure chiave: evidentemente l’assassino (interpretato da Anders Danielsen Lie); Viljar, uno dei giovani superstiti, nel corso dei suoi momenti di riabilitazione fisica e mentale; e sopratutto Geir, l’avvocato scelto da Breivik stesso. Proprio Geir risulta essere il personaggio più convincente; ne esce con il ruolo dell’avvocato del Diavolo, il difensore dell’indifendibile che svolge il proprio compito in ottemperanza alla legge e guidato dalla più profonda rettitudine.

La sceneggiatura sembra quella di un film per la TV, una sorta di docufilm se non fosse per le ampie parentesi di descrizione psicologica. Considerando il talento di Greengrass nella creazione di scenari da action movie, con 22 July, questa scelta, come dire, di più basso profilo, sembra assolutamente voluta ma non del tutto riuscita. L’eccessiva lunghezza e la prevedibilità di alcuni dialoghi sono probabilmente gli elementi che impoveriscono la qualità dell’intero lavoro.

Lascia un commento

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this