• Home
  • /
  • Cinema
  • /
  • First man, il volo interiore verso la Luna apre teneramente Venezia 75

First man, il volo interiore verso la Luna apre teneramente Venezia 75

Per il golden boy Damien Chazelle – è il caso di dirlo – il volo dalle pellicole dedicate alla musica (La La Land, Whiplash), a quest’ultima fatica dedicata all’allunaggio, è decisamente apprezzabile. Che il giovane regista statunitense desiderasse dare vita a un classico del Cinema da poco più che trentenne?

Dopo la pioggia di Oscar e Golden Globe per La La Land, First Man (le vicende sono tratte dall’omonimo libro di James Hansen) di Damien Chazelle è un’opera che farà felice il popolo a stelle e strisce; glorificando una delle imprese più incredibili e – sarebbe il caso di sottolinearlo con maggiore franchezza- discusse dell’umanità: il grande balzo sulla Luna. La fortuna del film sta proprio nella scelta di non concentrarsi sull’intera vita dell’astronauta Neil Armstrong (Ryan Gosling), bensì di focalizzarsi sugli anni di preparazione alla leggendaria missione Apollo 11.

Numerose sono le pellicole dedicate ai viaggi nello spazio, ma la peculiarità di First Man sta nello spostare il focus sul volto di Neil Armstrong; sulle sue angosce, i suoi dolori e sulla grande caparbietà che l’ha condotto verso l’impensabile. Le strazianti vicende personali del protagonista, condivise con la dolcissima ma altrettanto caparbia moglie Janet (Claire Foy), si intersecano con il rumore assordante delle missioni preparatorie. Ryan Gosling è felicemente maturato nel passaggio dal condurre un’automobile sportiva (Drive), al condurre la più celebre missione spaziale della storia; è soprattutto l’espressività del suo volto a muovere i fili di un lavoro cinematografico ben architettato, con un ritmo calzante e mai troppo lento.

Sarà il silenzio finale del nostro grazioso satellite a stabilire se First Man diventerà un classico intramontabile; sicuramente ha già ottenuto una vittoria non scadendo in una scontata retorica hollywoodiana da colossal, pur mantenendo una nota di tenerezza.

Lascia un commento

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this