• Home
  • /
  • Archivio categorie:Letteratura

Sempre verso Itaca, ovvero l’esperienza del molteplice e del possibile

La ricerca di Bianca Sorrentino trova nell’indagine del mito (e particolarmente della sua persistenza “in altre vesti” nelle arti del Novecento), già da anni, una possibilità felicemente collaudata. Tale lavoro, è giusto dirlo, non è di facile gestazione: più che per la evidente proliferazione di materiali (i testi e le opere) significativi in tal senso,…

La maschera tragica dell’attore: da Dioniso a Jago

Il brindisi dell’«Otello» come avvio della catastrofe Una delle prime scene dell’Otello di Verdi in cui il siero letale di cui è portatore Jago inizia a mietere le sue prime vittime, è senza dubbio il brindisi demoniaco, mefistofelico, in cui l’alfiere invita a bere e a festeggiare il capitano Cassio, iniziando così a tessere i…

OGNUNO UCCIDE CIÒ CHE AMA

  Le dita di Plutone che affondano nella carne di Proserpina, nella celebre resa statuaria del Bernini, costituiscono senza dubbio l’immagine più efficace della vorace ferinità con cui il sovrano dell’Oltretomba rapisce l’indifesa fanciulla e la fa sua. Alla virile protervia del dio, la creatura mortale può opporre unicamente lo slancio con cui tenta di…

LA NOTTE È AL MEZZO

LA NOTTE È AL MEZZO; E IO…   «Tramontata è la luna, / e tramontate le Pleiadi; la notte / è al mezzo; l’ora ormai è trascorsa / e io dormo sola»: con questi versi entrati nel mito, Saffo ha celebrato in un afflato immortale la mezzanotte come il tempo della poesia; nell’impermanenza delle ore…

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this