• Home
  • /
  • Archivio categorie:Cultura

Don Delillo a Genova: Zero K, la scrittura, la parola

Lo scorso mercoledì 26 ottobre, la Sala del Maggior Consiglio del Palazzo Ducale di Genova era pervasa dall’atmosfera delle grandi occasioni. “Fino ad esaurimento posti”, un pubblico dei più variegati prendeva posto in sala, per aspettare l’arrivo di Don Delillo: per una volta, un incontro di stampo ed ispirazione non strettamente accademici è sembrato coinvolgere…

Luca Doninelli, "Le cose semplici" / Cosa resta in piedi mentre tutto crolla?

Un bimbo rannicchiato sulle ginocchia, fisso sulla battigia. Nudo, con una corona di fiori in testa e di fronte a sé il blu profondo, il verde dell’oceano da cui attende l’arrivo di qualcuno, di quel qualcuno. E’ questa la suggestiva immagine di copertina de Le cose semplici (Bompiani, 2015), romanzo monstre di oltre ottocento pagine, ultima…

Nobel Letteratura 2016 / 1. “The times they are a-changing”

Sono all’incirca le 13 di Giovedì 13 Ottobre. Da poco si è diffusa la notizia della morte del Premio Nobel Dario Fo (che aveva ottenuto il riconoscimento nel 1997, grazie alla sua opera di drammaturgo), e da ancora meno tempo è stata diramata con ufficialità l’assegnazione dell’ambito riconoscimento, nell’ambito della letteratura, per questo 2016 in…

Una certa idea di Europa: un invito polemico alla rilettura di George Steiner

“L’Europa è ancora una buona idea?”. Era il 2004 e stava per iniziare il semestre di presidenza olandese alla guida del Consiglio europeo. Quelli del Nexus Institute di Amsterdam ne approfittarono per porre la spinosa domanda a George Steiner. Lui, invece che passare la patata bollente a qualcun altro, con slancio da intellettuale affezionato alle…

Jonathan Franzen, Purity: il Romanzo del nostro tempo

La percezione arriva, forte e chiara, nel momento esatto in cui si volta l’ultima pagina di Purity (2015, Einaudi), ultimo romanzo di Jonathan Franzen (1959), astro (non certo più nascente) della letteratura nordamericana. Si tratta, per rompere gli indugi, della consapevolezza del capolavoro; consapevolezza che comincia ad assumere una forma distinta già durante la lettura,…

3456