• Home
  • /
  • Category Archives: Cultura

Memento ne oblivisci: Ishiguro tra letteratura e memoria

Nel gesto con cui rifiuta da Teuth il dono della scrittura, il re Thamus compie un atto di ribellione nei confronti della divinità offrente una nuova modalità di interpretare il reale. La motivazione secondo la quale il re declina il pharmakon della memoria è insita nell’essere, la scrittura, vox media, indicante sia l’antidoto alla dimenticanza…

RicercaBo 2017: un laboratorio imperfetto

Giunto quest’anno alla decima edizione, il “Laboratorio di nuove scritture” RicercaBo – erede a sua volta della precedente esperienza reggiana di RicercaRe – si conferma un’occasione importante dal potenziale in parte inespresso. Venerdì 3 e sabato 4 novembre 2017, nell’auditorium Biagi della Sala Borsa di Bologna, dodici scrittori – divisi equamente fra uomini e donne,…

Pordenonelegge 2017 – 4. L'infanzia, l'immigrazione, il disabitato

Per essere artisti – poeti in questo caso, bisogna avere un’infanzia che pulsa nelle arterie adulte e pompa il sangue nei polpastrelli che battono all’impazzata sulle tastiere del pc e si trasformano in rivoli di versi. L’infanzia: si pensi a Tarkovskij. In Silvia Salvagnini, l’Agotha Kristof della poesia italiana contemporanea, l’infanzia che riporta, la lingua…

Pordenonelegge 2017 – 3. Calpestare l’universo passando per strada

C’è un curioso aneddoto su Ungaretti: prima di salpare per un viaggio in Brasile, qualcuno lo ferma per dirgli che Montale è appena diventato senatore; Ungaretti si gira, rabbioso, rispondendogli “se Montale è senatore, Ungaretti fa l’amore”. La rivendicazione del vitalismo, il suo pulsare incessante nelle arterie del corpo, nelle trincee delle parole, tra quanto…

Passi Passati – La poesia di Eliza Macadan

Eliza Macadan, classe 1967, poetessa di Bucarest, è stata recentemente a Bologna per presentare “Passi Passati” (Passi Passati, Eliza Macadan, Joker, 2016). Da tempo scrive in lingua italiana, francese, rumeno, ma anche ha alle spalle diverse esperienze come traduttrice. Ha esordito nel 1988 sulla rivista mensile di cultura romena “Ateneu”. La leggiamo quasi trent’anni dopo…

12345