• Home
  • /
  • Archivio categorie:Cinema

La commozione tra poesia e cinema – Parte 2

DAGLI ANNI 60 – La purezza delle “nuove onde” La Nouvelle vague francese nasce anche dall’esigenza di creare un un’alternativa al cinema moraleggiante di quegli anni, tanto distante dalla realtà delle strade e pieno di idealizzazioni. I registi protagonisti sono giovani come Jean-Luc Godard, Francois Truffaut, Jacques Rivette, Claude Chabrol, Eric Rohmer e meno giovani…

L’anima oltre l’animazione nell’ultimo film sugli uomini di Wes Anderson: L’Isola dei cani

“Cosa è successo al migliore amico dell’uomo?” con questa domanda inizia la narrazione extratestuale dell’ultimo film di Wes Anderson: “L’isola dei cani”. Con la sua nona pellicola da regista, Anderson traduce preoccupazioni ed espressioni tipicamente umane in latrati canini (tranquilli, tutti rigorosamente doppiati in italiano!). Nel futuro 2038, per evitare il contagio della popolazione Giapponese,…

L’assedio del mare

Il termine ossessione deriva dal latino obsessio e significa assedio, occupazione. Secondo l’enciclopedia Treccani, l’ossessione è un’idea persistente, un incubo, una preoccupazione assillante. Tra le tante ossessioni di Ingmar Bergman, la più sottaciuta ma luminosamente evidente è quella per il mare. Cos’è quel mare infecondo che un Ulisse piangente scruta fuori dalla grotta? In greco…

Jackie – Pablo Larraín

“Jackie” di Pablo Larraín è senza alcun dubbio il film della svolta nella carriera del cineasta cileno. Nonostante la giovane età, ormai in attività da dieci anni con l’esordio in “Fuga” (2006), si è consacrato tra i grandi autori sudamericani. E’ passato attraverso una serie di lavori che sono fortemente legati alla storia del Cile…

Tre manifesti.

L’America di Tre manifesti ad Ebbing, Missouri è un posto assurdo. Che quasi non ti sembra America. O forse è così tanto America, quell’America che non ti fanno mai vedere, che si vergognano a mostrare, che quasi ti viene difficile accettare che lo sia. Un’America lontana dalle ventiquattrore e i tailleur che attraversano le piazze…

La Sapienza dello Storytelling – intervistiamo Branding Love

Quattro ragazzi, coinquilini e tutti studenti di economia alla Sapienza di Roma, si ritrovano a dover gestire una campagna Marketing per rinnovare il brand dell’Università. Questa è la storyline, semplice ma efficace, di una breve Web-sticom realizzata da un team di 30 persone in collaborazione con l’Università chiamata Branding Love. Non giovani inesperti, ma ragazzi…

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this