Privacy Policy

Privacy Policy

Cookie Policy

https://www.iubenda.com/privacy-policy/7852079/cookie-policy

Termini e Condizioni

http://midnightmagazine.org/?page_id=785
  • Home
  • /
  • Viaggi
  • /
  • Gozo, la leggendaria isola di Calipso

Gozo, la leggendaria isola di Calipso

Gozo significa gioia. Ed è questa la sensazione che si prova arrivando nel piccolo paradiso naturale dell’isola sorella di Malta, dove la vita segue il ritmo delle stagioni e le spiagge dai vividi colori invitano al relax. La vocazione agreste, le verdi campagne, il forte legame con il passato la rendono meta ideale per una vacanza all’insegna della serenità.

 

Gozo credit Wikipedia

Gozo credit Wikipedia

 

Considerata la dimora della ninfa Calipso nell’Odissea di Omero, Gozo sorprende il visitatore con la bellezza delle sue spiagge color rosso-arancio affacciate su un incantevole mare limpido e trasparente.

Marsalforn Bay, la spiaggia più famosa dell’isola, si trova a nord, tra i villaggi di Xaghra e Zebbug. Molto frequentata, regala tre ambienti differenti: una spiaggia sabbiosa lungo il tratto ad ovest, una di ciottoli ad est mentre nella parte centrale si trova un piccolo porto chiamato Il-Menqa. Marsalforn offre molteplici servizi tra cui locali alla moda, bar, hotel, appartamenti, ristoranti. Nelle vicinanze vi è anche una pittoresca chiesetta intitolata a St. Paul.

Ramla Bay è invece la spiaggia più grande di Gozo e affascina con il suo colore rosso dorato. Un’altra caratteristica di Ramla è la presenza, proprio al centro della spiaggia, di una statua raffigurante la Madonna con il Bambino; inoltre, proprio qui, si trova la Grotta di Calipso, la bellissima ninfa che, secondo l’Odissea, tenne in prigionia Ulisse. Acque limpide, rovine romane, bar e servizi la rendono un luogo ideale per rilassarsi tra mare e storia.

Mitologia dicevamo, ma anche storia millenaria. A Xaghra, piccolo paese di circa 4000 abitanti, sorgono gli imponenti Templi di Ġgantija, riconosciuti dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità: megaliti in pietra calcarea, risalenti al 3000-3600 A.C., rappresentano uno dei posti più rinomati e gettonati dell’isola.

Templi di Ġgantija credit Wikipedia

Templi di Ġgantija credit Wikipedia

 

Ma non basta. Gozo sa stupire e, per rimanere totalmente ammagliati dal suo fascino, non c’è niente di meglio che raggiungere la spiaggia di Dwejra Bay e perdersi a osservare la Finestra Azzurra, una spettacolare arcata immersa nel blu di un mare cristallino. Paesaggio mozzafiato e luogo ideale per chi ama fare snorkeling.

Gozo credit Flickr

Gozo credit Flickr

Veri gioielli sono poi i pittoreschi villaggi dove il tempo sembra essersi fermato.

Merita una visita la capitale Victoria, o Rabat, un piccolo villaggio dove è possibile assistere alla lavorazione del merletto a tombolo direttamente dalle mani delle anziane abitanti e, perché no, anche acquistare uno dei preziosi souvenir artigianali. Oltre al caratteristico centro, da vedere è la Cittadella medievale fortificata, da cui si gode di una vista spettacolare sulla piana sottostante.

Da non perdere, infine, i caratteristici borghi di pescatori, quali Xlendi e Marsalforn, dove gustare sfiziosi piatti a base di pesce freschissimo.

 

La meta perfetta per una vacanza all’insegna del relax in un autentico paradiso terrestre vi attende a soli 4 km da Malta.

 

Flavia, con un passato professionale da videomaker e scrittrice di narrativa, si occupa ora di Social Media Marketing e comunicazione. Viaggiare è una delle sue più grandi passioni.

Cosa ne pensi?