Privacy Policy

Privacy Policy

Cookie Policy

https://www.iubenda.com/privacy-policy/7852079/cookie-policy

Termini e Condizioni

http://midnightmagazine.org/?page_id=785
  • Home
  • /
  • Arte
  • /
  • Aste da record: i quadri più costosi mai venduti
aste d'arte

Aste da record: i quadri più costosi mai venduti

Se venissero a chiedervi come spendereste 1 milione di euro, forse ci mettereste un bel po’ perfino a immaginare il modo in cui potreste dar via l’intera cifra, lasciando che i vostri pensieri ondeggino tra inconfessabili desideri nascosti e piani su come poter migliorare la vostra vita.
Ma ci sono persone che spendono milioni e scalano le vette esponenziali al rialzo nel giro di un minuto, muovendo appena qualche muscolo: alzando un dito, strizzando un occhio, sventolando una paletta.

Si tratta dei frequentatori delle aste d’arte: una categoria a parte dell’umanità!

Il record dell’asta da Christie’s: Monet e Kandinsky superano sé stessi

Christie’s è la casa di aste più grande al mondo. Fu fondata nel 1766 da James Christie e conta 12 sale in tutti il mondo, tra cui una in Italia a Milano. Vende ogni anno oggetti di oltre 80 categorie, tra cui opere d’arte, gioielli, fotografie, oggetti da collezione e vini pregiati.

aste d'arteIl 17 novembre, nella sua sala di New York, Meule di Claude Monet fa capolino: è parte di una serie di 25 dipinti sul soggetto dei covoni di grano, realizzati da Monet tra il 1890 e il 1891, osservando i campi dalla sua casa di campagna a Giverny.
Sono bastati 15 minuti perché il quadro arrivasse a battere un record nella vendita dei dipinti del pittore francese: nel 2008 Le Bassin aux Nympheas (Lo stagno delle ninfee) fu venduto per 80,4 milioni di dollari.
In un quarto d’ora, Meule è stato portato al prezzo finale di 81,4 milioni di dollari (circa 76,5 milioni di euro), ma non è stato l’unico record infranto della giornata.
Nella stessa asta veniva presentata una tela di Vassily Kandinsky, Rigide et courbé, opera datata 1935, che era stata proprietà del collezionista americano Solomon Guggenheim. La vendita ha raggiunto i 23,3 milioni di dollari (21,9 milioni di euro), battendo anche per Kandinsky il prezzo di vendita di una sua opera, stabilito a 23 milioni sempre dalla casa d’asta di Christie’s New York.

 

I dipinti più costosi di tutti i tempi: le aste indimenticabili

 

Tanto per farci un’idea di quanti milioni siano stati spesi per l’acquisto di opere d’arte originali e dell’entità di questo mercato fuori dalla portata di qualsiasi persona comune, vediamo alcuni dei quadri più costosi mai venduti tramite aste e non solo.

picasso-femmedalger-640x320
Les Femmes D’Alger
di Pablo Picasso, realizzato nel 1955. Battuto all’asta da Christie’s a New York l’11 maggio 2015, è costato ben 179,3 milioni di dollari (più di 166 milioni di euro).


aste
Nu Couché
, di Amedeo Modigliani, 1917-18
La sensualità femminile plasmata dalle mani di un maestro della pittura. La tela dell’artista è stata battuta all’asta da Christie’s New York, il 9 novembre 2015 per 170,4 milioni di dollari (poco meno di 160 milioni di euro).


aste d'arte
Three Studies of Lucian Freud
di Francis Bacon, 1969
Un trittico che ritrae Lucian Freud seduto su una sedia e all’interno di una gabbia. L’opera di Francis Bacon, fu aggiudicata nel 2013, ancora una volta da Christie’s, New York, per la cifra di 142,4 milioni di dollari (circa 132 milioni di euro). Il lavoro del maestro della trasfigurazione campeggia nell’olimpo dei quadri più costosi mai venduti in aste.

002476169-640x426
L’Urlo
di Edvard Munch, 1893
Una delle 4 riproduzioni originali a pastello della tela firmate da Munch. Il 2 maggio 2012 fu battuta all’asta da Sotheby’s New York per la cifra di 119,9 milioni di dollari (circa 112 milioni di euro).


aste

Nu, feuilles vertes et buste, Pablo Picasso, 1932
Secondo la leggenda, il quadro sarebbe stato realizzato nel corso di un solo giorno, grazie all’ispirazione romantica e passionale della musa Marie Therese Walter, di cui Picasso si era innamorato. Torniamo da Christie’s a New York, è il 2010 quando l’opera viene aggiudicata per la cifra di 106,4 milioni di dollari (poco meno di 100 milioni di euro).


aste
Silver Car Crash (Double Disaster)
, Andy Warhol, 1963
Opera d’arte essenza della pop art, rappresenta in maniera cruda un incidente d’auto. Parte di una collezione privata per oltre 20 anni, è stata combattuta in un’asta coinvolgente a colpi di rialzo da Sotheby’s a New York. Conclusione: il martelletto ha battuto sul prezzo di 105,4 milioni di dollari (poco meno di 98 milioni di euro)


aste
Bal du muolin de la Galette
, Pierre Auguste Renoir, 1876
Il capolavoro dell’impressionismo che ritrae un’allegra giornata spensierata nel pieno gusto della Belle Époque fu venduto nel 1990 al costo attualizzato di 138,7 milioni di dollari (circa 130,5 milioni di euro).


aste
Portrait du docteur Gachet avec branche de digitale
Vincent van Gogh, 1890
Si tratta del ritratto di Paul Gachet, medico psichiatra amante dell’arte che posò per Van Gogh. La tela fu venduta nel 1990 ad un costo attualizzato di 146,5 milioni di dollari (quasi 140 milioni di euro).


aste
Ritratto di Adele Bloch Bauer
,
 Gustav Klimt, 1907
L’ultimo olio su tela rappresentativo del periodo dorato di Gustav Klimt. L’opera fu rubata dai nazisti e poi rivendicata dallo stato austriaco. Quando fu venduta nel 2006 al costo attualizzato di 152,6 milioni di dollari (143 milioni di euro), per 4 mesi restò il quadro più costoso al mondo.


aste
No.5
, Jackson Pollock, 1948
Il dipinto simbolo dell’espressionismo astratto venne venduto nel 2006 al costo attualizzato di 159,4 milioni di dollari (quasi 150 milioni di euro)


aste
I giocatori di carte
, Paul Cezanne, 1892-1893
E veniamo a quello che è ad oggi considerato il quadro più costoso mai venduto. L’operazione risale al 2011 e si tratta di un accordo non ufficiale. La tela fu acquistata dai reali del Qatar e la cifra che viene stimata, rivelata al tempo da Vanity Fair, e dovrebbe aggirarsi sui 250 milioni di dollari.

 

Cosa ne pensi?